Ventesima camminata pavoniana

Il sabato 6 aprile, più di 700 persone delle diverse attività e realtà pavoniane (Milano, Brescia, Lonigo, tradate, Bergamo ecc.), si sono recati alla pavoniana di Brescia per la ventesima camminata pavoniana che ha preso corso da via Ludovico Pavoni fino a Saiano, dove c'è la stanza della luce, cioè la stanza dove è morto il fondatore dopo una camminata sotto la pioggia che ha preso lo stesso percorso, per salvare i suoi ragazzi dalle bombe delle dieci giornate di Brescia!

Prima di trascorrere 14 km a piedi, i giovani nella mattinata oltre a giocare nelle partite di palla a canestro, palla a volo, calcio e diversi altri giochi e guadagnare medaglie e premi hanno anche assistito a una preghiera animata accanto alla tomba del Pavoni nella chiesa di santa Maria Immacolata (Pavoniana). Invece gli adulti sono stati accompagnati nella città per visitare i luoghi dove il fondatore ha vissuto questa esperienza di amore!

Verso le ore 14:00 ci siamo radunati tutti giovani e adulti e con gioia e entusiasmo abbiamo preso il cammino verso Saiano. Arrivati alle 18:15 con gridi di gioia ma anche un po' di fatica, abbiamo meritato la salamina, cioè il panino con la salsicia arrostita. In un momento seguente c'è stata una parola di ringraziamento dalla parte dei superiori e un momento di condivizione prima di tornare a casa con i pulmini che ci aspettavano.

È stata una grande gioia condivisa dei diversi membri di questa bella famiglia pavoniana.

56591021_664509600636767_6035626273013760000_n.jpg