L’acronimo G.E.M.M.A deriva dal nome delle fondatrici: Gabriella, Elena, Maria, Maria, e indica un gruppo di volontariato nato nella seconda metà degli anni Ottanta in seguito a sollecitazioni per necessità emerse in parrocchia. Inizialmente le volontarie operavano in più settori: nelle scuole medie aiutando i ragazzi in difficoltà, sia per problemi scolastici sia per problematicità di relazione. Le volontarie erano insegnanti in pensione e sostenevano e collaboravano con le famiglie; seguivano inoltre persone bisognose di compagnia e aiuto (fare la spesa, svolgere pratiche presso INPS, ASL, accompagnamento dal medico, ecc.). Dopo attenta analisi, è emersa la necessità di aiutare persone anziane, e non, che soffrono di solitudine. Si è pensato allora di organizzare una volta alla settimana alcuni incontri per fare uscire di casa tali persone e aiutarle a socializzare e a stare in compagnia. Con gli anni si sono formati dei gruppetti che s’incontrano al bar per un caffè, vanno insieme a fare la spesa e a vedere uno spettacolo o una mostra.

Attualmente si organizzano degli incontri ogni mercoledì da ottobre a maggio, dalle 15.30 alle 18, nella sala Pavoni dell’Oratorio con un programma che viene comunicato di mese in mese, esposto nella bacheca della chiesa parrocchiale. I temi degli incontri variano tutti i mercoledì e spaziano dalla cultura in senso lato (psicologia, arte, medicina, politica …) alla religione; si organizzano inoltre giochi e feste di compleanno.

Il gruppo G.E.M.M.A è aperto a tutti e viene frequentato ogni settimana mediamente da una trentina di persone.